Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter aprile 2012

Newsletter Occhialini 3DOk con riserva agli occhialini 3D La linea del Ministero della Salute ‘ammorbidita’ dal TAR del Lazio: uso non nocivo già dopo i 3 anni Gli occhialini 3D della discordia ricevono una nuova luce verde dal TAR Lazio ma proseguono le polemiche. Secondo il Tribunale Amministrativo Regionale questi ausili si possono usare senza particolari danni per la salute visiva dopo i 3 anni, però sempre con determinate accortezze. Quindi viene dimezzato il limite minimo d’età di 6 anni precedentemente stabilito dal Ministero della Salute. Per leggere tutta la news clicca qui . La Giornata mondiale della salute guarda agli anziani Si celebra il 7 aprile con l’Organizzazione mondiale della sanità: uno stile di vita sano può allungare la vita Rimanere sani e in forma può farci vivere più a lungo. Questo sarà il filo rosso della Giornata mondiale della salute che si celebrerà il 7 aprile per ricordare la fondazione dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). “In questo secolo – avverte l’Agenzia Onu per la salute – il mondo avrà presto più anziani che bambini”. Per leggere tutta la news clicca qui . Occhi sotto pressione Si è svolta dall’11 al 17 marzo la settimana mondiale del glaucoma: check-up gratuiti in oltre 30 città grazie alla IAPB Italia onlus e all’UICI Datti un tono, controlla periodicamente la pressione degli occhi. Per sensibilizzare alla prevenzione e alla diagnosi precoce si è svolta, dall’11 al 17 marzo, la settimana mondiale del glaucoma 2012; quest’ultima è una malattia generalmente correlata a una pressione oculare troppo alta. Per questo può “rubare” la vista: si può diventare ipovedenti o ciechi a causa di danni irreversibili al nervo ottico. Per leggere tutta la news clicca qui . Staminali umane per curare cavie cieche A Londra sperimentate cellule retiniche ganglionari contro i danni provocati dal glaucoma Le cellule staminali potrebbero un giorno spalancare le porte della visione alle persone che hanno perso la vista a causa del glaucoma. A Londra due prestigiosi centri di ricerca – il Moorfields Eye Hospital e University College London – hanno sfruttato determinate cellule prelevate dalla retina di donatori (dette cellule di Müller), che poi sono state trasformate in laboratorio in altre cellule retiniche (cellule ganglionari). Queste ultime sono state quindi impiantate negli occhi di topi divenuti ciechi a causa del glaucoma: dopo l’intervento la loro corteccia cerebrale ha reagito a basse intensità di luce. Per leggere tutta la news clicca qui . Meno ricoveri, più appropriatezza posto letto Nel 2010 in Italia sono stati oltre 94 mila i ricoveri ad oculistica in regime ordinario Sono stati più di 94 mila i ricoveri ordinari a carattere oculistico in un solo anno. Nel nuovo rapporto sui ricoveri ospedalieri pubblici e privati – pubblicato in questi giorni dal Ministero della Salute – è questa la cifra che si legge relativamente al 2010. Quell’anno nel Belpaese si sono avute complessivamente quasi 72 milioni di giornate di degenza e oltre 11 milioni e 200 mila dimissioni ospedaliere. Per leggere tutta la news clicca qui . Check-up oculistici contro l’AMDControllo oculistico (presso il Policlinico Umberto I) Il fumo è il principale fattore di rischio della degenerazione maculare legata all’età Sottoporsi a check-up oculistici periodici è una fondamentale prassi di vita, soprattutto accompagnata da abitudini sane (tra cui la rinuncia al fumo). Può essere importante individuare per tempo una malattia che colpisce il centro della retina: è la degenerazione maculare legata all’età (AMD). Il Centro maculopatie del Policlinico Umberto I di Roma ha effettuato visite gratuite per due giorni (il 23 e 24 marzo) e ha organizzato un incontro informativo aperto al pubblico (il 22 marzo). Per leggere tutta la news clicca qui . Quando i lettini abbronzanti nuocciono alla salute Il rischio di tumore cutanei aumenta se da giovani ci si abbronza spesso artificialmente Ripetute abbronzature artificiali possono “costare” un tumore, soprattutto se si è spesso fatto ricorso ai lettini solari da giovani. È quanto si sostiene in un nuovo studio condotto negli Usa (soprattutto in strutture dell’università di Harvard e dal Brigham and Women’s Hospital) e in Cina, pubblicato sul Journal of Clinical Oncology. Per leggere tutta la news clicca qui . Per approfondimenti e altre notizie a carattere oculistico consultare www.iapb.it


Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 28 marzo 2012.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.