Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter agosto-sett. 2013

Newsletter Onu, la IAPB Italia all’Assemblea generale sulla disabilità L’avv. Giuseppe Castronovo, Presidente dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità, parteciperà ai lavori delle Nazioni Unite “Spezza le barriere, apri le porte”: è questo lo slogan dell’Assemblea generale dell’Onu sulla disabilità e lo sviluppo che si terrà il prossimo 23 settembre 2013 a New York. Ai lavori parteciperà anche una delegazione dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus. Per leggere tutta la news clicca qui. Degenerazione maculare legata all’età, alla ricerca delle cause Un’alterazione del meccanismo di rimozione delle proteine di scarto è all’origine della prima causa di cecità in Occidente Decifrare i meccanismi biologici che provocano la degenerazione maculare legata all’età (AMD) potrà aiutare a prevenire e a curare la prima causa di cecità e ipovisione in Occidente. Un’équipe di scienziati finlandesi, italiani, tedeschi e ungheresi ha approfondito le cause che portano alla perdita della visione centrale, dovute principalmente all’accumulo di ‘spazzatura’ proteica nella retina. Per leggere tutta la news clicca qui. Controllo della pressione oculare con tonometro Apnea notturna, maggiori i rischi di glaucoma Controllare la pressione oculare periodicamente è importante per prevenire eventuali danni al nervo ottico Chi soffre di apnea notturna non dorme sonni tranquilli. Ne ha attualmente un motivo in più: si è scoperto che corre maggiori rischi di contrarre il glaucoma, di cui soffrono quasi 60 milioni di persone nel mondo. A sostenerlo è un’équipe di ricercatori di Taiwan, che ha pubblicato un articolo su Ophthalmology. Per leggere tutta la news clicca qui. No all’uso scorretto delle lenti a contatto D’estate, soprattutto in spiaggia o in piscina, si è più esposti a infezioni oculari se non si seguono le norme prescritte Non fare mai il bagno né in mare né in piscina senza levare le lenti a contatto, toglierle anche prima di fare la doccia e maneggiarle sempre con mani pulite e asciutte e, infine, utilizzare l’apposito liquido di conservazione. Sono queste le tre principali indicazioni per un corretto uso delle lenti a contatto che, specialmente d’estate, possono essere disattese. Per leggere tutta la news clicca qui. Riabilitazione visiva presso il Polo Nazionale del Policlinico A. Gemelli di Roma (fondato e gestito dalla IAPB Italia onlus) Riabilitiamo l’altra visione Negli Usa è stata simulata la perdita della vista centrale: si può sfruttare efficacemente un nuovo punto di fissazione Si può guardare il mondo con un altro sguardo. Chi ha malauguratamente perso la visione centrale – ad esempio a causa di una malattia retinica degenerativa come l’AMD – può sempre sfruttare al meglio la zona della retina ancora sana. Per far questo bisogna scegliere, rivolgendosi a oculisti riabilitatori, un altro punto di fissazione (paracentrale). Di conseguenza anche i movimenti oculari rapidi e involontari si adegueranno al nuovo punto di fissazione. Per leggere tutta la news clicca qui. Il diabete entra nella lista nera Secondo l’Oms è l’ottava causa di decesso al mondo. Causa anche problemi alla retina Il diabete, se non curato, può mettere a repentaglio non solo la vista ma anche la vita. L’Oms l’ha inserito ufficialmente come ottava causa di decesso al mondo, facendolo entrare a pieno diritto nella top ten ‘nera’ (prima degli incidenti stradali e delle morti premature), che vede ai primi tre posti le ischemie cardiache (compresi gli infarti), gli ictus e le infezioni respiratorie. Per leggere tutta la news clicca qui. Cataratta, caccia ai meccanismi di formazione Cataratta Scienziati americani mirano alla sua prevenzione, ma è la prima causa di cecità al mondo Una singola proteina sembra essere la chiave di volta per garantire la trasparenza del cristallino, la lente contenuta nel nostro occhio: si chiama acquaporina zero (AQP0). Intervenendo sui meccanismi di formazione della cataratta, in futuro quest’ultima potrebbe essere prevenuta. Questo è l’ambizioso obiettivo cui mira un’équipe di scienziati americani dell’Università della California, che ha recentemente pubblicato un articolo sulla rivista scientifica Nature Structural & Molecular Biology. Per leggere tutta la news clicca qui. Se le sostanze causticanti entrano negli occhi Con la prevenzione si possono impedire gravi danni alle strutture oculari anteriori Basta una disattenzione per mettere a repentaglio la vista. Quando si tratta di sostanze causticanti non si scherza: possono bruciare rapidamente la superficie dell’occhio (la cornea) e danneggiare le altre strutture oculari anteriori (palpebre e congiuntiva), facendo poi calare un velo sui nostri sguardi. Mentre si maneggiano sostanze chimiche, come la soda caustica o l’acido fosforico, è opportuno mettere degli occhialini di protezione. Per leggere tutta la news clicca qui. Occhialini 3D controindicati sotto i 6 anni Una circolare del Ministero della Salute e del Dicastero dello Sviluppo Economico ammonisce: tutelare la vista degli spettatori “L’utilizzo degli occhiali 3D in ambito domestico per la visione di spettacoli televisivi è controindicato per i bambini al di sotto dei 6 anni d’età”. È questo il ‘verdetto’ del Ministero della Salute che, assieme al Dicastero dello Sviluppo Economico, nei giorni scorsi ha firmato una circolare ufficiale per tutelare la salute visiva dei telespettatori dei film tridimensionali. I due ministeri hanno, quindi, recepito appieno le indicazioni del Consiglio Superiore della Sanità, non dando invece credito a pareri meno restrittivi espressi da altri esperti. Per leggere tutta la news clicca qui. La IAPB Italia ti attende su Facebook Tieni d’occhio la salute oculare, clicca “Mi piace” sul social network Su Facebook si diventa amici della salute oculare. La IAPB Italia onlus ti aspetta sul celebre social network con una pagina aperta. Però se vuoi commentare, cliccare su ‘mi piace’ o condividere i contenuti dovrai entrare prima nel tuo profilo Facebook. La nostra pagina è uno strumento in più per tenerti aggiornato/a su check-up gratuiti, attività di prevenzione della cecità e campagne d’informazione a carattere socio-sanitario. Consulta ora la pagina FACEBOOK - IAPB Italia onlus e clicca su “Mi piace”


Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 4 settembre 2013.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.