News:
Visualizzazione pagina intera

Misurazione pressione oculareCome battere il glaucoma sul tempo
Fino al 16 giugno in Inghilterra si celebra la settimana nazionale dedicata alla malattia. Fondamentali i controlli oculistici periodici

12 giugno 2015 - Le cose da sapere per salvarsi dai danni provocati dal glaucoma: le elenca un’organizzazione caritatevole inglese che si occupa di ciechi (il Royal National Institute of Blind People - RNIB).
Il glaucoma, associato di solito a una pressione oculare troppo alta, deve essere diagnosticato da un oculista e trattato tempestivamente, generalmente con colliri specifici. Altrimenti il campo visivo si restringe: si inizia a non vedere più lateralmente (non si notano le macchine in fase di sorpasso), poi si arriva a una visione tubulare (come se si guardasse attraverso un binocolo) per piombare, infine, nel buio completo.
Dunque c’è da sapere che…
1. il glaucoma è il nome dato a un gruppo di patologie oculari in cui il nervo principale che arriva all'occhio (nervo ottico) è danneggiato nel punto in cui si innesta nel bulbo oculare [=papilla ottica]. Questo nervo trasporta al cervello le informazioni delle percezioni retiniche e, se si danneggia, si perde la vista (perché si interrompe la via di comunicazione tra occhio e corteccia cerebrale);
 2. il glaucoma è più comune nelle persone di età superiore ai 40. C'è un rischio almeno quattro volte maggiore di sviluppare il glaucoma se si ha un parente stretto affetto dalla malattia (padre, madre, fratello, sorella o figlio);
 3. non esistono sintomi precoci di glaucoma;
 4. i sintomi di glaucoma avanzato sono visione ridotta o parziale, fino a una perdita importante della vista;
 5. controlli oculistici regolari (ogni due anni e ogni 1-2 anni oltre i 40 anni) consentono di diagnosticare malattie come il glaucoma. Ciò è importante, dato che non ci sono sintomi precoci;
 6. con un trattamento regolare del glaucoma sia la visione che la patente possono essere conservate;
 7. la maggior parte delle persone con glaucoma potranno guidare in sicurezza per molti anni, ma – in Inghilterra, dietro indicazione di un oculista – è importante comunicare alla motorizzazione civile che si è affetti dalla malattia;
 8. la maggioranza delle persone (9 su 10) che, in Gran Bretagna, comunicano alla motorizzazione inglese di essere affette da glaucoma, si ritiene che siano in grado di guidare in sicurezza (dato 2013).
Fonte: RNIB
***
Patente e glaucoma
Rinnovo della patente
In caso di glaucoma l’interessato al rinnovo della patente deve allegare in originale tutti gli esami e i referti di visite specialistiche effettuati nei tre mesi precedenti. In particolare è necessario l’esame del campo visivo binoculare più il referto della visita oculistica.
Certificazione per il rilascio o rinnovo della patente nautica
Il codice della nautica da diporto (approvato con D.L. n. 146 del 29.07.2008), ha introdotto, in occasione del rilascio/rinnovo del certificato di idoneità alla patente nautica, per i soggetti ultrasessantenni o diabetici o affetti da glaucoma o neurotticopatie o cheratopatie o malattie degenerative corio-retiniche, anche “l'accertamento della sensibilità al contrasto spaziale”.

 



Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità IAPB Italia onlus.
Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.
10/06/2015 Come il cristallino preserva la sua trasparenza

Si tratta di una fine regolazione proteica: se funziona male si forma la cataratta.

09/06/2015 Presbiopia "campionessa"

Il difetto tipico degli over 40 è oggi più diffuso che in passato perché la popolazione è aumentata ed è invecchiata. Dal mal di schiena al glaucoma, ecco le cause di disabilità mondiale secondo The Lancet.

08/06/2015 Occhio pigro per uno su diciotto

Studio condotto in Germania: con l’ambliopia il bulbo oculare è integro ma la vista rischia di essere compromessa.

05/06/2015 Daltonismo, identificato un sesto gene

La “cecità ai colori” ha origine del DNA e ancora non è curabile.

2 di 240