Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Napolitano: sostenere le persone con disabilità

Palazzo del Quirinale Napolitano: sostenere le persone con disabilità Il Presidente della Repubblica apre le porte del Quirinale anche ai disabili visivi
3 dicembre 2008 - Lo Stato non deve abbandonare a se stessi i disabili e le loro famiglie, specialmente in un periodo di difficoltà economica come quello che stiamo vivendo. In occasione della Giornata mondiale della disabilità il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è tornato a ‘bacchettaré l’esecutivo, mandando al contempo un messaggio di solidarietà a chi ha la vita segnata dall’handicap e alle associazioni che operano in questo campo. Intanto il Quirinale dà il buon esempio: riserva dei posti ai disabili - tra cui quelli visivi - ai concerti domenicali e consente visite culturali nella prestigiosa sede istituzionale.
ù importante che, pure in una fase di innegabile difficoltà per la finanza pubblica, le esigenze di sostegno e di supporto delle persone con disabilità e dei loro familiari - ha sottolineato Napolitano - non siano sottovalutate, perché proprio in questo periodo di crisi, nel quale tanti cittadini italiani sono chiamati ad affrontare nuovi problemi, questa parte della nostra cittadinanza deve sommare i nuovi problemi agli antichi”.
Infatti, “il sostegno diretto in trasferimenti di reddito, detassazioni, servizi è necessario, ma non sufficiente”. “Dobbiamo perciò procedere sulla strada di un adeguamento generale del nostro habitat e delle nostre strutture alle specifiche esigenze delle persone con disabilità. I percorsi stradali, i mezzi pubblici devono diventare sempre più agibili per persone con difficoltà motorie e visive; i pubblici esercizi, i musei, le sale per concerti devono potere essere frequentati senza insormontabili difficoltà. Le scuole, le università devono saper valorizzare al meglio le risorse possedute dalle persone diversamente abili e promuovere le loro ‘abilità fisiche e mentali fino alle massime potenzialità’. Lo stesso vale per la formazione. Anche le attività sportive devono sempre più aprirsi a questa condizione”.
“perché come ci ricorda la Convenzione Onu (sulla disabilità) le persone con disabilità hanno diritto anche alle attività sportive, alla vita culturale e ricreativa. A questo proposito - rivela il Capo dello Stato - mi fa piacere comunicare che il Palazzo del Quirinale si è attrezzato, nei limiti consentiti da un edificio storico molto complesso, per potere essere visitato ogni domenica anche da persone diversamente abili. Nei concerti domenicali, che si tengono nella Cappella Paolina del Palazzo, abbiamo destinato dei posti [...] per persone con disabilità motorie e visive”.

Leggi anche: “Il mondo della cecità al Quirinale”.

Fonte principale: Quirinale.it
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia onlus .Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.