Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Medici quasi dimezzati in un lustro

Medici quasi dimezzati in un lustro Ma in Italia il numero dei camici bianchi è ritenuto comunque significativo 21 gennaio 2010 - Drastica riduzione dei camici bianchi in Italia: il loro numero si è pressoché dimezzato in cinque anni (dal 2002 al 2007). Si è passati, infatti, da 616 medici a 363 per centomila abitanti. A denunciarlo è stato il Centro elaborazione dati (Ced) della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo). Tuttavia, il numero dei medici è generalmente considerato adeguato. Tra i Paesi comunitari il primo posto spetta al Belgio (con 401,6 medici ogni centomila abitanti), a cui seguono l’Austria e la Lituania (con 374,2 e 371,1 rispettivamente). I valori più bassi si registrano in alcuni Paesi di recente ingresso nell’Ue, in particolare in Polonia (219,1) e Romania (222). In Italia le regioni del Nord, ad eccezione dell’Emilia-Romagna e della Liguria, avevano già nel 2002 un numero di camici bianchi inferiore alla media nazionale; la stessa situazione si è riproposta nel 2007, con valori inferiori a 300 medici per centomila abitanti.

Fonte: Ordine dei medici di Como. Fnomceo ha preso in esame i dati delle seguenti

Fonti: Istat, Indagine sulle forze di lavoro, Eurostat, Public health.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.