Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Maggiore rischio d’infarto con xantelasmi

xantelasmiMaggiore rischio d’infarto con xantelasmi Sono accumuli di colesterolo sulle palpebre: indicano maggiori rischi per il sistema cardiocircolatorio 16 settembre 2011 - Chiazze giallastre sulle palpebre possono essere un segno dei maggiori rischi che corre il cuore. Infatti gli xantelasmi, inestetici accumuli mollicci di colesterolo, sono spesso un campanello d’allarme per la salute. Lo attesta un vasto studio danese condotto su 12.745 individui di età compresa tra i 20 e i 93 anni che, inizialmente, non soffrivano di malattie al cuore o al sistema circolatorio. I pazienti sono stati seguiti dal 1976-8 al 2009. “Gli xantelasmi – osservano i ricercatori sul British Medical Journal – predicono il rischio d’infarto miocardico, ischemia cardiaca [ictus al cuore, ndr], aterosclerosi grave e la morte nella popolazione generale, indipendentemente dai ben noti fattori di rischio cardiovascolari, tra cui il colesterolo plasmatico e le concentrazioni di trigliceridi [livelli di grassi nel sangue, ndr]”. F onti: BMJ , BBC

Ultima modifica: 28 ottobre 2011.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.