Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Lenti a contatto, occhio all’igiene

Lenti a contatto, occhio all’igiene Non lavarsi le mani o non sostituirle quando prescritto può provocare problemi oculari Trascurare le norme per il corretto uso delle lenti a contatto può provocare seri problemi agli occhi. Non ne sono però consapevoli le molte persone che non si lavano le mani (e non le asciugano bene) prima di mettersi le lenti oppure quando non cambiano il liquido con cui le conservano o, ancora, quando dormono senza levarsele. Le cattive pratiche sono molto più diffuse di quanto non si creda. Secondo uno studio pubblicato dalla rivista Optometry & Vision Science solo il 2% delle persone rispetta le norme corrette per l’impiego delle lenti a contatto. Eppure l’85% degli utilizzatori crede erroneamente di comportarsi bene. Il rischio è di imbattersi in una serie di complicanze legate all’impiego scorretto delle lenti a contatto: dal semplice arrossamento oculare a una congiuntivite fino ai casi più gravi dovuti a una vera e propria contaminazione, in particolare l’infezione provocata da Acanthamoeba (vedi cheratite ), un protozoo che può essere contenuto nell’acqua. Per leggere il decalogo del corretto uso delle lenti a contatto clicca qui .

Fonte originale: Optometry and Vision Science

Pagina pubblicata il 14 dicembre 2011.

Ultima modifica: 16 dicembre.



Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.