Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Le vite degli altri

Le vite degli altri
Doniamo più sangue: il 14 giugno si è celebrata la giornata mondiale con l’Oms

15 giugno 2009 - Salvare le vite degli altri o migliorarle: è con questo spirito che si è celebrata domenica 14 giugno la Giornata mondiale del donatore del sangue voluta dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Una pratica importante per impedire che ospedali e cliniche rimangano senza scorte ematiche. Il problema della loro carenza è particolarmente grave nei Paesi in via di sviluppo: in 79 di essi il tasso di donazione è troppo basso (meno di 10 donatori per mille persone).
La ricorrenza annuale, a cui partecipa anche la Federazione internazionale della Croce Rossa , ha avuto quest’anno come Paese ospitante l’Australia. L’iniziativa si propone di aumentare il numero di donatori motivati: intende dimostrare che le strutture dove si eseguono i prelievi sono (generalmente) sicure e accessibili. Inoltre, nella cosiddetta Dichiarazione di Melbourne, si invitano i governi a perseguire politiche che incentivino le donazioni di sangue gratuite.
“Servirebbe un milione di donatori in più per scongiurare le emergenze sangue che spesso ci troviamo a fronteggiare in Italia”. A sottolinearlo è stato Carlo Casartelli, presidente onorario di Avis Milano, che ha auspicato 2,5 milioni di volontari contro gli 1,5 attuali. Solo così si avrebbero - ha sottolineato l’esperto - “scorte sufficienti per vivere bene”.
Per donare il sangue è importante essere in buona salute e avere più di 18 anni: gli uomini possono donare sino a due volte l’anno, le donne fino a due; ma ci sono anche altre condizioni ( clicca qui per approfondire). La mattina bisogna presentarsi a digiuno (ad esempio presso uno dei numerosi centri Avis : numero verde 800 261 580); si può comunque bere prima un caffè o un the.
Solferino 2009 (23-28 giugno) è l’evento mondiale organizzato per l’anniversario dei 150 anni di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, considerata la più grande organizzazione umanitaria del mondo.

Fonti: Oms , Avis , Dica33.
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia onlus .Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare la rotellina del mouse mentre si tiene premuto Ctrl. Ultimo aggiornamento di questa pagina: 17 giugno 2009

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.