Salta il menù
Vai alla pagina dona ora
Dona oraSostienici con il 5x1000

Notizie

Le limitazioni dovute alle malattie oculari

Le limitazioni dovute alle malattie oculari Quasi la metà degli anziani colpiti da AMD, glaucoma o distrofia corneale di Fuchs vive difficoltà negli spostamenti 12 dicembre 2012 - Isolamento sociale, cadute e disabilità. Sono questi i rischi principali che corrono quasi la metà delle persone colpite da tre malattie oculari: la degenerazione maculare legata all’età, il glaucoma o una malattia della superficie oculare (distrofia corneale di Fuchs). In un nuovo studio canadese, infatti, si è constatato che tra le persone anziane la limitazione negli spostamenti affligge il 40-50% dei malati contro il 16% dei soggetti con vista normale. La ricerca è stata condotta su 345 soggetti (93 malati di AMD , 98 affetti da glaucoma e 57 dalla distrofia corneale di Fuchs, mentre gli altri erano sani) in due cliniche oftalmiche di Montreal. A ogni partecipante sono stati somministrati sia test visivi che questionari. Nei centri d’ipovisione e riabilitazione “possiamo sviluppare e testare interventi – ha affermato Ellen E. Freeman, che ha diretto la ricerca – per aiutare le persone”: in questo modo si può restituire fiducia alle persone nelle proprie capacità (in particolare visive e motorie). Il team di ricercatori, che ha pubblicato la ricerca su IOVS , ha concluso che gli anziani affetti dalle malattie oculari citate dovrebbero muoversi con la maggior sicurezza possibile, in modo tale da prevenire altre patologie associate con lo stile di vita sedentario o con la disabilità.

Leggi anche: “ Scoperto gene coinvolto nella distrofia di Fuchs

Fonti: ARVO , IOVS

Ultima modifica: 9 gennaio 2013


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.