Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Laser refrattivo, cosa accade dopo 15 anni

</p>
<p>Fonte immagine: Washington Universityhttp://lasik.wustl.edu/portals/6/0.160.jpg" />Laser refrattivo, cosa accade dopo 15 anni Alla lunga spesso non si “elimina” il difetto: miopia e astigmatismo tendono a ripresentarsi 25 settembre 2015 - Fare a meno di occhiali e lenti a contatto è il sogno di molti miopi e astigmatici. Allora alcuni decidono di ricorrere al laser . Questo però deve avvenire solo se, secondo l’oculista consultato, ci sono le condizioni necessarie (miopia stabile, assenza di alcune patologie quali la congiuntivite o la cheratite, spessore corneale sufficiente, assenza di secchezza oculare, ecc.). Prima di procedere occorre comunque sottoscrivere un consenso informato ampio e dettagliato.sala chirurgia laser Chiunque pensi di sottoporsi a una chirurgia refrattiva laser deve sapere che il vizio refrattivo – come miopia e astigmatismo – tende a ripresentarsi. Secondo un nuovo studio condotto in Spagna su 33 persone, dopo 15 anni nell’85% dei casi sono stati riscontrati difetti fino a ±2 diottrie col laser a eccimeri (ricorrendo a una tecnica fotoablativa chiamata cheratectomia fotorefrattiva o PRK, con cui si “modella“ la superficie oculare per compensare il difetto visivo). “La cheratectomia fotorefrattiva – concludono i ricercatori sul British Journal of Ophthalmology – è una procedura sicura a lungo termine per i gradi di miopia attualmente ritenuti adatti al suo impiego, nonostante la sua efficacia diminuisca col tempo, specialmente nelle miopie elevate”. Nota tenendo conto che sono state trattate persone con miopie fino a -10 diottrie e astigmatismi fino a -4,5; profondità di ablazione di 130 µm (spessore del tessuto corneale asportato)

Fonte: BJO


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.