Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Eventi

La vista guarda al Vaticano

La vista guarda al Vaticano Esperti di tutto il mondo si sono incontrati il 4 e il 5 maggio per parlare di cecità, ipovisione e della loro prevenzione Sala conferenze vaticana San Pio X I problemi della vista si sono ’tinti’ di sacro. Il 4 e il 5 maggio in Vaticano si sono tenuti due giorni di lavori dedicati al senso che ci fornisce più informazioni sul mondo circostante. Se i medici oculisti non possono ridonare la vista per via miracolosa (come avviene nel celebre passo evangelico del mendicante cieco), tuttavia tentano incessantemente di combattere l’ipovisione e la cecità. Questi due ultimi problemi - che attualmente affliggono circa 285 milioni di individui - sono stati affrontati in modo approfondito da un esperto dell’Organizzazione mondiale della sanità, il dott. Silvio Mariotti. Altri relatori sono stati il dott. Wing-Kun Tam (presidente del Lions Clubs International), il prof. Mario Stirpe (presidente della Commissione Nazionale per la Prevenzione della Cecità del Ministero Da sinistra l'avv. Giuseppe Castronovo (Presidente della IAPB Italia onlus) e Wing-Kun Tam (Presidente del Lions Clubs International)della Salute), il prof. Serge Resnikoff (direttore dell’Organizzazione francese per la prevenzione della cecità) e il prof. Mario Angi (docente presso l’università di Padova e Presidente di Cbm Italia onlus). L’evento vaticano ha dato spazio all’avv. Giuseppe Castronovo, presidente dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, che ha presieduto una sessione dedicata specificatamente ai modelli di prevenzione, cura e riabilitazione. In questa occasione si sono tenuti gli interventi della prof.ssa Lea Hyvärinen (docente di Neuropsicologia delloIl Prof. Alfredo Reibaldi (Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva) tiene una relazione presso il Vaticano il 4 maggio 2012 Sviluppo all’Università di Helsinki, Finlandia), del Prof. Alfredo Reibaldi (direttore scientifico del Polo Nazionale di Servizio di Ricerca per la prevenzione della cecità e la riabilitazione visiva), del dott. Martin Kollmann (coordinatore regionale del programma per le malattie tropicali dimenticate, CBM, Kenya) e del prof. Emilio Balestrazzi (direttore della Clinica Oculistica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma). Per il programma completo clicca qui .

Pagina pubblicata il 30 aprile 2012. Ultimo aggiornamento: 8 maggio.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.