Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

La salute in rosa

Giornata nazionale della salute della donna 2016Apriamo gli occhi sulle differenze di genere. Si celebra il 22 aprile la prima Giornata nazionale dedicata alla salute della donna e la prevenzione si tinge di rosa. Promossa principalmente dal Ministero della Salute in collaborazione con una serie di organizzazioni, è l’occasione per ricordare l’importanza degli screening periodici (soprattutto per i tumori), così come la cosiddetta medicina di genere. Tuttavia attualmente non risultano iniziative specifiche a livello oftalmologico.

"Un regime dietetico vario ed equilibrato - scrive il Dicastero della Salute - garantisce un apporto di nutrienti ottimale e permette anche l’apporto di sostanze che svolgono un ruolo protettivo e preventivo nei confronti di determinate condizioni patologiche".

Foto: salute.gov.it (dal sito ufficiale del Ministero della Salute)
Nel mondo la disabilità visiva colpisce in maggior misura il sesso femminile (col 56,3%, pari a 176,74 milioni di persone), generalmente a partire dai 50 anni. Questo soprattutto perché le donne vivono mediamente più a lungo degli uomini.
Le donne possono dare un contributo fondamentale contro la perdita della vista. Occorre fare attenzione affinché al gentil sesso, così come agli uomini, sia garantito ovunque il diritto di accesso all’assistenza necessaria. Va, inoltre, adeguatamente riconosciuto e incoraggiato il ruolo svolto dalle donne nell’ambito della prevenzione dei problemi di salute, compresi quelli visivi, in tutti i Paesi del mondo.

La Giornata mondiale della vista del 2009 (8 ottobre) venne dedicata proprio a “Genere e salute oculare, per un eguale accesso all’assistenza”. La Giornata nazionale della salute della donna è, invece, dedicata a una persona: il Premio Nobel Rita Levi Montalcini che, scoprendo la proteina NGF (fattore di crescita nervoso), ha dato anche un possibile contributo alla potenziale rigenerazione dei tessuti nervosi oculari (nervo ottico, retina) attualmente ancora allo studio.

Pagina pubblicata il 21 aprile 2016. Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2016


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.