Salta il menù
Vai alla pagina dona ora
Dona oraSostienici con il 5x1000

Notizie

Occhio ai bambini “sbarca” nel Napoletano

La campagna di prevenzione è arrivata nelle scuole partenopee con check-up oculistici gratuiti dai 5 ai 7 anni

Circa 750 bambini d’età compresa tra i 5 e i 7 anni saranno sottoposti a un controllo oculistico gratuito nelle scuole dell’Area Metropolitana di Napoli. Infatti è iniziata il 19 febbraio e proseguirà almeno fino a metà marzo 2018 la campagna “Occhio ai bambini”. Un’Unità mobile oftalmica - un camper attrezzato ad ambulatorio oftalmico - sta arrivando in diverse scuole campane per fare prevenzione in prima elementare (primaria).

L’obiettivo di questi check-up è l’individuazione precoce delle patologie che interferiscono con il processo di acquisizione dell’immagine, compromettendo un normale sviluppo dell’apparato visivo (pensiamo all’ambliopia e allo strabismo).

La campagna – organizzata e promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus – è gestita localmente dalla Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Santobono-Pausilipon (Napoli).

“Nell’età scolare – spiega Claudio Piroli, Direttore di Oculistica dell’Ospedale pediatrico citato – anche lievi deficit visivi possono creare difficoltà di apprendimento e quindi scarsi risultati scolastici, con problemi d’inserimento sociale nel complicato mondo dei bambini”.

La campagna ha luogo, tra febbraio e marzo 2018, nei comuni di Sant’Anastasia, Pomigliano D’Arco, Casalnuovo, Portici, Santa Maria la Carità, Torre del Greco, Liveri, Afragola, Ercolano, Pompei e Palma Campania (Na).

Fonte di riferimento: UICI (Na)


Pagina pubblicata il 23 febbraio 2018. Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2018


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.