Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

L’invalidità si fa telematica

disabile motoriaL’invalidità si fa telematica Da quest’anno le domande di riconoscimento dell’handicap si presentano attraverso il sito dell’INPS con un medico certificatore 4 gennaio 2010 - Se da un lato aumentano i controlli per stanare i falsi invalidi, dall’altro si semplifica la vita del cittadino e del medico che vogliano presentare onestamente una domanda di riconoscimento di handicap. Dal primo gennaio le richieste possono essere presentate esclusivamente collegandosi al sito dell’INPS: grazie a un pin si può persino seguire la propria pratica. Il web diventa così un prezioso alleato di chi deve richiedere qualche tipo di invalidità civile, che va dalla cecità alla sordità, passando per la disabilità motoria; ma per accedere al servizio si deve essere soggetti abilitati. Nel sito dell’Inps viene spiegata la procedura burocratica più nel dettaglio: 1. Il cittadino si reca dal medico certificatore. La “certificazione medica” può essere compilata dal medico solo on line, sul sito internet dell’istituto www.inps.it. Il medico, dopo l’invio telematico del certificato, consegna al cittadino la stampa firmata, che dovrà essere esibita all’atto della visita, e la ricevuta di trasmissione con il numero di certificato. L’elenco dei medici certificatori accreditati (in possesso di PIN) è pubblicato sul sito INTERNET dell’Isituto Nazionale di Previdenza Sociale. 2. Il cittadino, in possesso del PIN, compila la “domanda” esclusivamente on line collegandosi sul sito internet dell’INPS e abbina il numero di certificato indicato sulla ricevuta di trasmissione rilasciata dal medico certificatore entro il termine massimo di trenta giorni. 3. La domanda e il certificato abbinato sono trasmessi all’INPS telematicamente. L’avvenuta ricezione della domanda è attestata dalla ricevuta rilasciata dalla stessa procedura. L’Inps trasmette telematicamente la domanda alla ASL. La domanda può essere presentata anche tramite i Patronati, le Associazioni di categoria o gli altri soggetti abilitati. Per maggiori informazioni: INPS, Cittadinanzattiva.

Fonti: Inps, Uici Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2010


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.