Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

L’esotropia infantile provoca ritardi nello sviluppo

Foto: bimbo bendato per strabismoL’esotropia infantile provoca ritardi nello sviluppo Gli strabismi devono essere curati tempestivamente sin da piccoli

21 aprile 2008 - L’esotropia infantile (i cosiddetti “occhi
storti”) provoca ritardi nello sviluppo motorio e del sistema
visivo dei bambini piccoli. Per combatterla è importante intervenire precocemente: si possono
mettere gli occhiali se la malattia è dovuta unicamente a motivi refrattivi. In alternativa si può praticare il bendaggio dell’occhio sano o si può ricorrere
all’intervento chirurgico ai muscoli oculari.

Nel numero di aprile
dell’Associazione americana di oftalmologia pediatrica e strabismo (AAPOS) si
riportano i risultati di uno studio: sono stati presi in considerazione 161 neonati
affetti da esotropia, facendo compilare ai genitori un questionario prima e dopo
l’operazione chirurgica, grazie a cui sono state valutate le abilità motorie
(comeFoto: intervento chirurgico si maneggiavano oggetti, come stavano seduti, in piedi o come camminavano).
Per effettuare il confronto è stato fatto ricorso a un gruppo di bambini
normali. Prima dell’operazione i neonati
soffrivano di ritardi dello sviluppo motorio; questi erano particolarmente
importanti e riflettevano, probabilmente, l’importanza della normale visione
binoculare nei compiti che impegnano i muscoli. Invece, i piccoli che - nei casi
indicati - si sono dovuti sottoporre a un’operazione chirurgica non hanno
manifestato ritardi nel medio e nel lungo periodo: correggere la visione binoculare ha consentito di
recuperare il gruppo dei bambini normali.

“Questo studio - conclude il
dott. David Hunter del Children’s Hospital di Boston - sostiene che la
chirurgia per correggere lo strabismo non aiuti solo gli occhi, ma tutto il
bambino”.

Fonti: American Association for Pediatric Ophthalmology, Eureka. --------------------------------
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni
feriali dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista anche alle domande che
vengono poste nel forum
del sito della IAPB
Italia
.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.