Salta il menù
Vai alla pagina dona ora
Dona oraSostienici con il 5x1000

Notizie

In Italia un Centro di collaborazione OMS per salvare la vista

Il Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva della IAPB Italia onlus è un unicum

Nel nostro Paese è attivo un Centro di collaborazione dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che si occupa di riabilitazione visiva: è attualmente l’unico in Europa che fa, a questo livello, équipe del Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva di Roma, presso il Policlinico A. Gemelliprevenzione della cecità ed è uno dei più accreditati al mondo. Si tratta del Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva (con sede presso il Policlinico A. Gemelli di Roma), un centro all’avanguardia fondato e gestito dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus.

L’OMS e il Polo Nazionale hanno concordato di collaborare, col parere favorevole del Ministero della Salute, per raggiungere i seguenti obiettivi:

1) definire standard minimi internazionali in termini di figure professionali e metodi per una riabilitazione ottimale degli ipovedenti;
2) pubblicare un libro bianco sulla diffusione delle buone prassi in materia di riabilitazione visiva e prevenzione della cecità in Italia;
3) realizzare uno studio epidemiologico nazionale sullo stato della funzionalità visiva e della salute oculare della popolazione italiana.

L’accordo, avviato nel 2013, è stato poi rinnovato nel 2017 fino al primo maggio del 2020. Tra i nuovi obiettivi compare anche quello di adattare un questionario internazionale a carattere psicologico (PHQ-9) ai protocolli riabilitativi dei centri d’ipovisione e riabilitazione visiva del mondo. In sostanza chi si reca in uno di questi centri potrà ricevere, in futuro, un’eventuale diagnosi di depressione/ansia correlata a un’importante riduzione della vista. In questo caso le terapie riabilitative potranno essere “modellate” sullo stato psicologico del singolo soggetto invece che aderire in modo pedissequo alle precedenti procedure più “rigide”. [1]

avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus e del Polo Nazionale

L’avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia, ha affermato:

Nuovi orizzonti si sono aperti in Italia per la riabilitazione visiva e per gli studi scientifici. Lo straordinario risultato del riconoscimento del Polo Nazionale, in qualità di centro di collaborazione OMS, è stato conseguito grazie a una proficua collaborazione con l’Agenzia ONU e a frequenti contatti istituzionali. Il nostro Polo Nazionale è un centro pensato per gli ipovedenti che ora ha un ruolo davvero unico.

Ha dichiarato inoltre l’ex Direttore del Gemelli, il dott. Maurizio Guizzardi:

Questo prestigioso riconoscimento per la sanità italiana è il giusto tributo alla qualità del lavoro svolto da medici, ricercatori e operatori sanitari &ndash –. Siamo davvero lieti di questo riconoscimento dell’OMS, frutto della sinergia del nostro Policlinico, con un’organizzazione come la IAPB Italia onlus che, come noi, tutela e promuove la salute e il benessere di persone fragili come gli ipovedenti.

Il Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva è operativo sin dal 2008: all’interno del Gemelli occupa una superficie complessiva di oltre 430 metri quadrati.

[1] Si tenga conto che, secondo l’OMS, la depressione già colpisce 322 milioni di persone ed è un’importante causa di disabilità globale tendente alla crescita (approfondisci), ndr



Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.