Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

In tandem per 15mila chilometri

Percorso in tandem Italia-IndiaIn tandem per 15mila chilometri Dal vicentino all’India: è iniziato un viaggio di un ipovedente grave e di un vedente 4 giugno 2010 - Due occhi e quattro gambe: un ipovedente grave e un vedente sono partiti ieri in tandem dal vicentino per raggiungere l’India. Circa 15mila chilometri percorsi grazie alla doppia pedalata: dopo essere partiti da Schio attraverseranno i Balcani, la Turchia, l’Iran, le ex repubbliche Sovietiche, la Cina e il Pakistan. Forse, una volta raggiunta l’India, ripartiranno per un secondo lungo viaggio. “In due, da soli, in piena autonomia – scrivono nel loro sito internet il trentaduenne Dino Lanzaretti e il venticinquenne Simone Salvagnin, Tandem e disabile visivoquasi non vedente a causa della retinite pigmentosa –. Con zaini, tenda, telecamera ad alta definizione, computer. Senza limiti di tempo o di direzione. Per accumulare incontri, emozioni, ricordi, sensazioni; per vivere, quindi, e per raccontare tutto in un blog in presa diretta, con le immagini, le parole, le persone che riusciremo a vedere, dire, sentire, presentare...”. I due ‘temerari’ potranno essere ‘tenuti d’occhio’ su internet: con Google Earth si può sapere a che punto è il viaggio grazie a un gps che hanno con sé e ai frequenti aggiornamenti. “Pedaleremo alla volta dell’India – assicurano nel loro video – per farci beffe della cecità”. Con questo spirito i due ‘ambasciatori’ dell’Onu porteranno la carta dei diritti dei disabili al cospetto del Dalai Lama.

Fonte principale: Versodovenonso.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.