Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

In onda le prospettive terapeutiche del glaucoma

Visione tubulare tipica del glaucomatoso (stadio avanzato)In onda le prospettive terapeutiche del glaucoma Martedì 23 febbraio 2010 trasmissione via internet con l’Uici 12 febbraio 2010 - Le prospettive del glaucoma – malattia che può provocare cecità ed è spesso associata a una pressione dell’occhio troppo alta – saranno oggetto di una specifica puntata on-line. Andrà in onda il prossimo martedì 23 febbraio 2010, con inizio alle 15:30; l’iniziativa è stata organizzata dall’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti (UICI). Nel corso del programma verranno fornite risposte ai quesiti degli ascoltatori. È possibile scegliere diverse modalità d’intervento: tramite telefono, contattando durante la diretta il numero 06 69988353 oppure inviando e-mail anche nei giorni precedenti alla trasmissione (indiretta@email.it) o, ancora, compilando l’apposito modulo on-line della rubrica “Parla con l’Unione“. Quanti desiderassero prendere parte alla trasmissione per portare un contributo o esprimere un’opinione, ma non fossero in condizione o in grado di collegarsi, potranno contattare – nei giorni immediatamente precedenti – la sig.ra Mariolina Lombardi (tel. 06 69988376 o 06 69988411). Lasciando il proprio recapito telefonico potranno essere ricontattati. Nel corso del programma interverranno, tra gli altri, il prof. Filippo Cruciani, Professore associato presso l’Università Sapienza di Roma; dott. Mauro Schiavone, Responsabile dell’ambulatorio per il Glaucoma dell’Ospedale San Giovanni di Roma; il rag. Angelo Mombelli, componente della Direzione Nazionale e responsabile del Settore Ipovisione. La trasmissione sarà condotta da Luisa Bartolucci. Per la web-radio clicca qui.

Fonte: UICI


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.