Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

In Italia troppi ospedali a rischio sismico

Guido Bertolaso a LAquila visita le Unità mobili oftalmicheIn Italia troppi ospedali a rischio sismico
Lo ha reso noto Guido Bertolaso, Capo della Protezione Civile, in un’audizione alla Commissione d’Inchiesta del Senato

24 luglio 2009 - Elevato rischio sismico per 80 ospedali e altre strutture sanitarie in Italia. Ben 38 di questi edifici sono ubicati a Messina, Foggia, Belluno, Feltre (BL) e dintorni. Se ci fosse una scossa analoga a quella avvenuta a L’Aquila lo scorso 6 aprile subirebbero danni gravissimi. ù quanto ha dichiarato Guido Bertolaso, Capo della Protezione Civile, in un’audizione alla Commissione d’inchiesta del Senato sul Servizio Sanitario Nazionale. Lo ha reso noto ieri Il Sole 24 Ore (Sanità), il quale scrive che in totale le strutture che corrono un pericolo sismico anche moderato sono almeno 375. Evidentemente le norme antisismiche non sono state rispettate di frequente.

A L’Aquila sono attualmente presenti due Unità mobili oftalmiche dell’Agenzia internazionale per la prevenzione Unità mobile oftalmica della IAPB Italia onlus, una delle due presenti a LAquiladella cecità-IAPB Italia onlus, dove tutti i giorni si svolgono visite oculistiche di base (presso il parcheggio dell’ospedale S. Salvatore). Eventuali controlli oculistici più approfonditi si svolgono invece in una terza Unità del Corpo Forestale dello Stato, inaugurata lo scorso 30 aprile alla presenza dello stesso Bertolaso. In uno spazio di 60 mq sono stati trasferiti gli strumenti recuperati all’interno del nosocomio S. Salvatore, ampiamente danneggiato dal sisma, riaperto solo in parte (114 posti letto sugli oltre 400 originari); tuttavia, non è stato ancora possibile riattivare all’interno dell’edificio il reparto di oculistica.

"Chi è stato colto nel sonno da questo terremoto - ha affermato Bertolaso lo scorso 30 aprile - chiaramente è scappato, senza pensare di portarsi addietro gli occhiali o quei farmaci che usa chi ha dei problemi oculari. Il fattoAnche il Corpo Forestale dello Stato ha dato il suo contributo con unUnità mobile oftalmica di 60 mq che da subito si siano organizzate [...] le consegne di nuovi occhiali e si siano fatte le visite è un fatto estremamente importante, di altissimo valore sociale".
I terremotati possono contattare l’800-068506 per assistenza telefonica oculistica gratuita, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13. Altrimenti possono recarsi direttamente all’ospedale da campo allestito presso il S. Salvatore: sul lato dell’eliporto si trovano 3 Unità Oftalmiche.

Note:
Scossa attorno ai sei gradi della scala Richter.

9 giugno 2009.Per ascoltare l’audizione clicca qui .

Fonti: Il Sole-24 Ore (Sanità),

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.