Salta il menù
Dona oraSostienici con il 5x1000

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Blefarocongiuntivite

Discussione avviata da Maria il 5 febbraio 2018

Buonasera, sono una ragazza di 26 anni.
Circa due settimane fa, dopo essermi struccata con una salviettina, ho notato un leggero arrossamento sulla palpebra sinistra. Imputando ciò ad un energico sfregamento, non ho applicato cosmetici per qualche giorno (ho il vizio di addormentarmi truccata).
Poichè il problema persisteva, mi sono recata dal medico di famiglia che mi ha prescritto il collirio Tobradex 3volte/die per 7 giorni. La domenica, riscontrando fastidi anche all’occhio destro, sono andata al pronto soccorso oculistico dove mi è stata diagnosticata una blefarocongiuntivite. Ho continuato la cura instillando le gocce anche nell’occhio destro rispettando la posologia tra l’altro confermata anche dal mio oculista che mi ha visitata due giorni dopo il consulto in Ps. A distanza di una settimana avverto ancora qualche fastidio. Stamattina l’oculista mi ha detto di continuare con Tobradex, una sola goccia la sera per 7 giorni. Posso stare tranquilla o c’è il pericolo di un rialzo della pressione oculare? Sto vivendo un forte periodo di stress (lutto in famiglia) e in passato ho sofferto di depressione. La blefarocongiuntivite è stata imputata ad una reazione allergica. Nel 2015 i test allergologici da me eseguiti sono risultati negativi. Potrebbe una forte ansia prolungata aver causato tale reazione? Grazie.

risposta dell'oculista

Blefarocongiuntivite

Risposta di Oculista

Scritto il 6 febbraio 2018

Gentile utente,
prosegua pure con la terapia in collirio prescritta dall’oculista (stia tranquilla per la pressione oculare, la posologia del farmaco è bassa e la durata del trattamento corretta). Per quanto riguarda la blefarite/blefarocongiuntivite, potrebbe avere diverse cause, quindi la componente allergica non è da escludere e di sicuro lo stress, la mancanza di sonno, non facilitano la guarigione.

http://www.iapb.it/blefarite

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.