Salta il menù
Dona oraSostienici con il 5x1000

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

recidiva meningea da leucemia snc

Discussione avviata da utente3 il 4 febbraio 2018

salve,
vorrei un parere in merito ad un problema abbastanza serio:perdita della vista in seguito a recidiva meningea da leucemia snc.
nel 2006 ė stata diagnosticata la leucemia e dopo trattamenti chemioterapici nel 2010 ė avvenuto il trapianto del midollo da donatore compatibile solo al 50 per 100.
fino 2015 la malattia era andata in remissione ,ma nel 2016 la malattia ė ritornata con una recidiva bassa riscontrata a livello molecolare fino a novembre 2017 la molecolare era sempre a zero e il trattamento era con gli anticorpi monoclonali di prima generazione:iclusig.
i primi segnali di qualcosa di anomalo erano gia arrivati a settembre con cefalea,disturbi oculari;all inizio si pensava si trattassi di rigetto da trapianto o disturbi legati al dosaggio del medicinale,fino a quando l 11 gennaio c e stato il ricovero per recidiva meningea dopo la prima rachicentesi c e stata perdita della vista ad entrambi gli occhi.la mia domanda c e ancora possibilita di recuperare la vista solo con il trattamento chemioterapico ,quando magari il liquor sara tutto ripulito c e ancora possibilita di un ritorno della vista?nel caso da danneggiamento definitivo del nervo ottico si puo ricorrere alla rigenerazione tramite staminali?

risposta dell'oculista

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di Oculista

Scritto il 5 febbraio 2018

Gentile utente,
probabilmente si sta verificando una sofferenza del nervo ottico correlata alla sua patologia di base. Il trattamento chemioterapico potrebbe determinare dei benefici anche alla visione; in questa fase è comunque consigliabile approfondire la situazione dal punto di vista oculistico con visita ed esami strumentali.
Cordiali saluti,
IAPB Italia Onlus

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di utente3

Scritto il 5 febbraio 2018

la ringrazio per la risposta repentina.
la visita oculistica ė stata effettuata una decina di giorni fa prima di iniziare il trattamento chemioterapico e solo dopo due punture lombari.l oculista ha riscontrato solo una leggera sofferenza corneale ad un solo occhio e poi ha detto che ė un problema ematologico.
la mia paura è che il danno sia stato irreversibile al nervo ottico.secondo lei la vista potrebbe ritornare ancora?

risposta dell'oculista

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di Oculista

Scritto il 6 febbraio 2018

Gentile utente,
è piuttosto difficile rispondere al suo quesito. Molto dipende da quanto sono state danneggiate le fibre del nervo ottico. Diciamo comunque che siccome il problema visivo si è verificato da poche settimane, siamo ancora in una tempistica in cui poter sperare in un eventuale miglioramento (seppur minimo).

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di utente3

Scritto il 8 febbraio 2018

salve, oggi c e stato un leggero miglioramento da nero riesce a vedere le sagome ,come il piatto ,una mela.potrebbe essere un segno in cui poter sperare e eventualmente aspettarsi un miglioramento ulteriore?
grazie

risposta dell'oculista

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di Oculista

Scritto il 12 febbraio 2018

Gentile utente,
tale miglioramento ci fa pensare che il danno alle fibre del nervo ottico non sia stato irreversibile e fa ben sperare nel futuro.
Cordiali saluti,
IAPB Italia Onlus.

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di

Scritto il 15 febbraio 2018

salve ,
stamattina c e stato un ulteriore miglioramento la vista è tornata ad entrambi gli occhi al destro era un po meno chiara al sinistro invece la distinzione degli oggetti era chiara e c e stato il ritorno anche della distunzione di qualche colore ,pero dopo una mezz oretta la vista è ritornata come ieri cioe visuone piu offuscata e solo la distinzione delle forme monocromatiche.
questo è dovuto ai trattamenti che si sta sopponendo antibiotici e chemioterapici?l intervallo dell impulso è da considerare un buon segno ?e che la vista puo essere ripristinata ?

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di

Scritto il 15 febbraio 2018

salve ,
stamattina la vista è ritornata ad entrambi gli occhi con il sinistro sagome e forme e il destro la visione è stata ancora piu chiara nitida e ha distinto anche qualche colore pero poi dopo una mezz oretta la vista è ritornata come ieri ossia distingue solo forme monocromatiche.
questo muglioramento temporaneo è da considerare un buon segno o solo una falsa speranza?il fatto che il segnale sia ritornato come ieri da cosa è potuto dipendere?
distinti saluti

risposta dell'oculista

recidiva meningea da leucemia snc

Risposta di Oculista

Scritto il 19 febbraio 2018

Gentile utente,
purtroppo non possiamo prevedere il decorso della patologia della signora. Ci auguriamo che il percorso terapeutico intrapreso porti i migliori risultati.
Cordiali saluti,
IAPB Italia Onlus

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.