Salta il menù
Dona oraSostienici con il 5x1000

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Glaucoma

Discussione avviata da Giorgia il 27 dicembre 2017

Gentile Dottore,

ho 64 anni ed ad una visita oculistica per cambio occhiali, mi è stata trovata la pressione oculare 18mmHg. Mi sono stati richiesti esami del campo visivo, pachimetria e OCT:
- pachimetria OD.534, OS 532; OCT: OD.- lieve iperreflettività dalla ILM. Conservazione della depressione foveale. OS.- la regione maculare appare di normale morfologia e spessore. OD. - spessore nei limiti in tutti settori. OS.- spessore fuori dai limiti nel settore inferiore, ai limiti nel settore temporale, nei limiti nei settori superiori e nasale.
Campo visivo invece mi è stato detto che non è attendibile.
In base a questi esami e la pressione oculare di 22mmHg ,( rilevata al mattino alle 8, durante la seconda visita), mi è stato diagnosticato il glaucoma e prescritto il Timogel 1/dì. Vorrei sapere, visto che il campo visivo non è attendibile (era la prima volta che lo facevo), se il diagnosi e la terapia è giusta ? Ho letto dei numerosi effetti collaterali delle gocce e che una volta iniziata la terapia bisogna continuare per sempre. E meglio farmi visitare da un altro oculista oppure è meglio iniziare la terapia al più presto?
Ringraziando anticipatamente per la risposta.
Distinti saluti,
Giorgia.

risposta dell'oculista

Glaucoma

Risposta di Oculista

Scritto il 12 gennaio 2018

Gentile Utente,
le consigliamo di ripetere quanto prima il campo visivo (la cui esecuzione le prime volte può essere di difficile comprensione); consideri comunque che un tono di 22 mmHg costituisce già un’indicazione per un’impostazione di terapia ipotonizzante, a questo ci dobbiamo aggiungere anche la riduzione dello spessore in OS risultata da esame tomografico.
Cordiali saluti
IAPB Onlus Italia

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.