Salta il menù
Dona oraSostienici con il 5x1000

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

intervento cataratta e miopia elevata

Discussione avviata da Giovanni il 6 ottobre 2017

Gent.mo,

1)è vero che nei casi di miopia elevata (ca. 10 diottrie; anni 48) e con pregresso distacco retinico/vitrectomia, vi è un’alta possibilità che in seguito all’intervento di cataratta (con contestuale inserimento di IOL) si possa verificare un altro distacco di retina?

2) è vero che ciò può accadere nell’arco da 1 a 5 anni (sempre in dipendenza dell’intervento citato)?

3) mi è stato detto che ciò potrebbe dipendere anche dal fatto che il cristallino artificiale è più piccolo del cristallino originario/nativo, e che per tale motivo (unitamente ad altri attinenti la forma del cristallino artificiale), la retina si indebolisca ancor più?

4) è vero che in tale particolare situazione sarebbe preferibile che l’intervento venga effettuato da Chi effettui interventi non solo di cataratta ma che sia anche esperto di chirurgia vitreoretinica (proprio per la delicatezza della situazione)?

Sono terrorizzato, visto che dall’occhio operato ho un visus basso!
Grazzie Dott.!!!

risposta dell'oculista

intervento cataratta e miopia elevata

Risposta di Oculista

Scritto il 9 ottobre 2017

Gentile utente,
la risposta potrebbe essere si a tutti i quesiti. Il consiglio che le posso dare però è di affrontare l’intervento con la maggiore serenità possibile, in quanto il chirurgo che la opererà, essendo a conoscenza della sua delicata condizione clinica, prenderà tutte le precauzioni necessarie per trattare casi come il suo (e le assicuro che non sono così rari).

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.