Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Euretina, la vista a congresso

Euretina , la vista a congresso Dal 17 al 20 settembre a Nizza si è tenuto un appuntamento dedicato anche alla retinopatia diabetica Al centro della scena c’è la retinopatia diabetica . Però si parla anche di AMD , glaucoma e chirurgia oculare. Sono molteplici i temi a carattere oculistico messi sul tavolo in occasione di Euretina, un congresso la cui 15° edizione si è svolta a Nizza dal 17 al 20 settembre 2015. Il diabete, “epidemia“ silenziosa Tra i risultati messi in evidenza c’è la percezione dei rischi legati al diabete non controllato, a partire dai problemi alla retina (accanto a potenziali danni ai reni, agli arti inferiori, ecc.). Il diabete è una malattia sempre più diffusa – caratterizzata da un’eccessiva concentrazione di zuccheri nel sangue – e attualmente colpisce, secondo l’Oms, 347 milioni di persone nel mondo. Però uno studio commissionato alla Luiss ha dimostrato che investire in prevenzione, in particolare oftalmologica, è conveniente anche per lo Stato. Sondaggio tra pazienti e medici Durante i lavori – a cui ha partecipato anche il Segretario della IAPB Italia onlus Tiziano Melchiorre – sono stati presentati alcuni sondaggi a carattere medico-scientifico. Tra i più interessanti c’è quello relativo ai fattori ostativi di una visita oculistica completa: per i pazienti la prima ragione di scoraggiamento sono le lunghe liste d’attesa, a cui segue la spesa (considerata eccessiva soprattutto in alcuni Paesi); i medici, dal canto loro, segnalano invece soprattutto le difficoltà legate a una mancanza di conoscenza e alla sottovalutazione delle complicazioni oculari. Tra l’altro si segnala che la diagnosi di retinopatia diabetica avviene spesso tardivamente perché i controlli oculistici non vengono effettuati con la dovuta regolarità. Quanto le persone sono consapevoli delle complicazioni oculari del diabete? Quelle che conoscono meglio sono la perdita della vista (77%), la neuropatia (54%) e l’amputazione del piede (53%). La cecità è al top anche tra le maggiori preoccupazioni dei pazienti (col 36%) a cui seguono le malattie cardiovascolari/ictus (19%). Eppure, conclude lo studio, “più di un terzo dei pazienti non adotta tutte le precauzioni disponibili per evitare la perdita della vista“.

Leggi anche: “ Il diabete in agguato

Link utile: Programma di Euretina

Fonte di riferimento: Euroretina.org

Pagina pubblicata il 14 settembre.

Ultima modifica: 29 ottobre 2015


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.