Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Cornea artificiale per un bimbo di 7 anni

Cornea artificiale trapiantata (Immagine: Ospedale Bambino Gesù di Roma)Cornea artificiale per un bimbo di 7 anni Eseguito con successo un trapianto all’Ospedale Bambino Gesù, è uno dei pochissimi al mondo 1 Luglio 2014 - La visione di un bambino di 7 anni è stata salvata con l’hi-tech. Infatti gli stata trapianta con successo una cornea artificiale: così ha potuto recuperare la vista al suo occhio destro, colpito da un trauma che aveva già costretto a numerosi interventi chirurgici. Si tratta della prima operazione di questo genere effettuata presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma ed è una delle pochissime realizzate nel mondo sui bimbi. “Regolare il decorso post-operatorio del piccolo paziente – assicura l’Ospedale pediatrico romano in una nota – che, a distanza di pochi giorni, ha potuto riprendere la sua vita normale”. La cornea ha un ruolo particolarmente importante perché è una sorta di lente che coincide con la superficie dell’occhio: la sua trasparenza deve essere praticamente perfetta. “La cornea artificiale – spiega il Bambino Gesù – è paragonabile ad una lente simile ad una cornea naturale composta in parte da tessuto sintetico, in parte da tessuto umano. La peculiarità di questo tipo di trapianto è che non può dare rigetto, mentre è elevato il rischio di infezione. Tale rischio è maggiore tra i bambini perché meno in grado degli adulti di tenere sempre pulito e protetto l’occhio al quale, dopo l’operazione, viene applicata una lente a contatto in modo permanente”.

Fonte: Ospedale Bambino Gesù

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.