Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Comunicazione delle cellule, assegnato il Premio Nobel per la Medicina

Premi Nobel per la Medicina 2013: da sinistra gli americani Rothman e Schekman. A destra il tedesco Südhof Comunicazione delle cellule, assegnato il Premio Nobel per la Medicina L’hanno vinto tre ricercatori per i loro studi sulle vescicole: Rothman, Schekman e Südhof 7 ottobre 2013 - Il mistero dell’organizzazione della comunicazione delle cellule è stato, almeno in parte, svelato: il merito va a James E. Rothman, Randy W. Schekman e Thomas C. Südhof, tre ricercatori che hanno appena vinto congiuntamente il Premio Nobel per la medicina 2013. Vescicole lipidiche “Ogni cellula – scrive il Karolinska Institutet svedese, che assegna il prestigioso riconoscimento – è una fabbrica che produce ed esporta molecole. Ad esempio, l’insulina viene prodotta e rilasciata nel sangue e dei segnali chimici chiamati neurotrasmettitori vengono inviati da una cellula nervosa all’altra. Questa molecole vengono veicolate attraverso la cellula in piccoli pacchetti chiamati vescicole. I tre Premi Nobel hanno scoperto i principi molecolari che governano la modalità in cui questo contenuto viene consegnato, all’interno Struttura interna di una cellula: in alto una vescicoladella cellula, nel luogo e nel momento giusto”. Le vescicole contengono molecole utili all’organismo (ad esempio le proteine) e possono essere paragonate a piccolissimi palloncini che viaggiano all’interno di una cellula e tra cellule diverse, rilasciandone il contenuto una volta arrivate a destinazione. Ricordiamo che la carenza di insulina caratterizza la forma più grave di diabete (il tipo 1). Tale malattia, che secondo l’Oms colpisce circa 346 milioni di persone nel mondo, se non curata può provocare anche gravi danni alla retina (vedi retinopatia diabetica). L’organismo umano (occhi compresi) fonda il suo funzionamento su un delicato equilibrio biochimico. Una sua alterazione può provocare diverse malattie che vanno tempestivamente diagnosticate.

Fonte principale: nobelprize.org

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.