Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Attività internazionali

Combattere il tracoma in Marocco

Un protocollo sottoscritto dalla IAPB Italia onlus e dal Ministero della Salute del Paese magrebino.

Combattere la malattia oculare tropicale è considerata una priorità
Combattere in Marocco il tracoma, una grave malattia oculare di origine batterica che affligge l’Africa e può provocare la cecità. é questo il fine principale di un protocollo di cooperazione sottoscritto tra l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, l’Organizzazione Alaouita per la protezione dei Ciechi (OAPAM) e il Ministero della Salute dello Stato magrebino. Avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus Il primo accordo venne firmato a Rabat il 4 ottobre 2005, ma risale all’11 luglio del 2008 l’

Ultima modifica sottoscritta dal Ministro della Salute dello Stato nordafricano, Yasmina Baddou, che rientra nel piano statale per debellare la cecità; per la IAPB Italia onlus ha sottoscritto il documento il suo Presidente, l’avv. Giuseppe Castronovo. Tale protocollo internazionale prevede, da un lato, che si combatta il tracoma in cinque diverse province del Marocco; dall’altro lato i fondi sono destinati agli interventi di cataratta in un ospedale oftalmico di una zona indigente (chiamata El Haouz) anche attraverso la fornitura di attrezzature al sistema sanitario locale. Il tutto rispettando le linee dettate in materia dall’Organizzazione mondiale della sanità, che ha portato avanti assieme alla IAPB il programma Vision2020 per eliminare la cecità evitabile entro il 2020.

La battaglia contro il tracoma è stata inclusa dal Ministero della Salute marocchino nel Piano d’azione nazionale per il periodo 2012-2016. Il Marocco ha rafforzato la sua partnership con l’OMS e la IAPB Italia. Infatti, si legge in un documento OMS del 2013, il Paese nordafricano ha previsto il consolidamento delle procedure per debellare il tracoma per mezzo di un sistema di sorveglianza. Tale sistema è stato attivato a seguito a un sondaggio di valutazione condotto nel 2009, con due riunioni di esperti che si sono svolte nel 2008 e nel 2010.

- Vedi anche: “Who Report of the 17th Meeting of the Who Alliance for the Global Elimination of Blinding Trachoma, Geneva, 22–24 April 2013

Pagina pubblicata il 20 agosto 2008. Ultimo aggiornamento: 16 giugno 2016


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.