Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Cataratta, almeno 60 milioni d’interventi l’anno entro il 2050

Cataratta, almeno 60 mln d’interventi l’anno entro il 2050 Anziani in aumento nel mondo: se ne prevedono due miliardi per la metà del secolo 1 febbraio 2016 - Orizzonte nebbioso previsto per la metà di questo secolo. La vista sarà sempre più offuscata se non si eseguirà un numero adeguato di operazioni di cataratta, soprattutto tenendo conto dell’invecchiamento demografico in atto. Sono le previsioni contenute in uno studio curato dalla IAPB internazionale, che si concentra in particolare su 27 Paesi (distribuiti soprattutto in America Latina, Asia ed Africa). “La cataratta – si legge nel rapporto Cataract Surgical Coverage – è una malattia che colpisce un ampio numero di persone. Si stima che il 73% della popolazione con più di 60 anni in India abbia qualche grado di cataratta e che dal 50% al 68% della popolazione americana ce l’abbia, rispettivamente nella fascia tra i 75 e i 79 anni e oltre gli 80 anni. La cataratta è un intervento chirurgico a basso costo, altamente efficace in rapporto alla spesa”. Nel 2010 risultavano esserci nel mondo 750 milioni di ultrasessantenni. Per il 2030 questo numero si prevede aumenti fino a 1,4 miliardi, toccando i 2 miliardi entro il 2050. Per quell’anno si prevedono almeno 60-70 milioni di operazioni di cataratta, data la stretta associazione tra l’invecchiamento e la sua incidenza. Tra l’altro il grado di copertura delle operazioni di cataratta è tra gli indicatori utilizzati dall’Oms per valutare la situazione sanitaria di un Paese.

Fonte: Cataract Surgical Coverage (IAPB)


Pagina pubblicata il 1 febbraio 2016. Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2016


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.