Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Battaglia genetica contro le degenerazioni retiniche

Battaglia genetica contro le degenerazioni retiniche Bloccando due molecole di microRNA si potrebbe prevenire la degenerazione maculare legata all’età 7 giugno 2011 - Bloccare la crescita anomala di vasi sanguigni che infestano la retina. È lo scopo di una ricerca condotta presso il Southwestern Medical Center, che ha consentito di individuare due piccole molecole di Rna – chimicamente ‘cugine’ del Dna – in grado di sopprimere lo sviluppo incontrollato di vasi in malattie oculari come la degenerazione maculare legata all’età ( AMD ). Durante lo studio, condotto negli Stati Uniti, i ricercatori sono riusciti a rendere ’silenti’ due membri della famiglia dell’Rna (miR-23 e miR-27), che possono causare neovascolarizzazione coroideale, provocando la perdita della visione centrale in seguito a emorragie locali (ad esempio nel caso della cosiddetta forma essudativa dell’AMD, considerata quella più grave perché a più rapida evoluzione). Generalmente il corpo è capace di bilanciare i fattori di accrescimento dei vasi sanguigni (VEGF) con quelli inibitori (anti-VEGF). Quando si crea uno squilibrio, tuttavia, si possono presentare una serie di patologie debilitanti. L’inibizione della proteina che stimola la formazione dei capillari è una delle strade a cui si ricorre per combattere le malattie vascolari retiniche: “Vogliamo vedere – ha affermato Shusheng Wang, coautore dello studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences – se una combinazione di microRNA e di farmaci antiangiogenici (normalmente impiegati contro la forma umida dell’AMD, ndr) possano avere un effetto sinergico sulla progressione della degenerazione maculare”.

Fonte: UT Southwestern Medical Center

Ultima modifica: 9 giugno 2011

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.