Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Ascoltare gli spazi

Prototipo del dispositivo che traduce le immagini in suoni (Fonte: CASBliP).Ascoltare gli spazi Un’_quipe europea sta sviluppando un sistema acustico per consentire ai ciechi di muoversi
14 gennaio 2009 - Si possono tradurre gli spazi in suoni per orientarsi? La grande sfida è stata raccolta da un’_quipe internazionale di ricercatori, che si è impegnata a mettere a punto un dispositivo per orientare i ciechi grazie a segnali acustici. L’obiettivo del progetto europeo CASBliP (acronimo inglese che sta per Ausilio Cognitivo per non vedenti) è, infatti, quello di creare vere e proprie ‘mappe sonoré degli spazi in cui ci si muove e, inoltre, immagini semplificate e colorate per gli ipovedenti. Dunque, per i ciechi si tratta di una sorta di radar acustico ad uso personale, mentre chi vede molto poco si muoverebbe in una sorta di ambiente virtuale colorato artificialmente.
Si punta, scrivono i ricercatori, a rappresentare “in tempo reale degli ambienti esterni, in grado di classificare le differenti aree di interesse (ad esempio strade, marciapiedi, muri, vegetazione, ostacoli, ecc.) e calcolare la distanza del dispositivo da questi oggetti”. L’obiettivo ultimo è quello di “migliorare significativamente l’indipendenza - e quindi la qualità della vita - di non vedenti e ipovedenti”.
Nel corso dell’ultimo ventennio sono stati compiuti notevoli sforzi per poter integrare o addirittura sostituire l’utilizzo del bastone bianco con dispositivi elettronici che fossero in grado di rilevare gli ostacoli presenti nelle Ciechi con cane guida. In futuro gli amici a quattro zampe potrebbero essere rimpiazzati da dispositivi elettronici acusticiimmediate vicinanze del non vedente e permettergli di muoversi autonomamente anche in ambienti non familiari. Colonne, muri, porte e altri tipi di passaggi potranno, in futuro, essere individuati a partire da impulsi sonori prodotti dal sistema sulla base delle informazioni ricevute da vari sensori. Già col prototipo oggi esistente le immagini vengono tradotte in suoni.
Il consorzio CASBliP è costituito da sette partner: Computer Vision Group dell’Università di Bristol, Graphics Research Group dell’Università di Valencia, Neurochemistry and Neuroimaging Group (Università de La Laguna - Tenerife), Università Politecnica delle Marche, Siemens AG, Istituto dei Ciechi “Francesco Cavazza” di Bologna, German Federation of the Blind and Partially Sighted (DBSV).

Leggi anche: Interfaccia tattilo-dinamica per i ciechi in un triennio

Fonte: Casblip
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel  forum  del sito della  IAPB Italia onlus .Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare la rotellina del mouse tenendo premuto sempre il tasto Ctrl


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.