Salta il menù
Vai alla pagina dona ora
Dona oraSostienici con il 5x1000

Notizie

Concorso a premi Apri gli Occhi: la versione digitale alla conquista della scuola

Prorogato sino al 12 giugno il concorso: le famiglie degli alunni sono le protagoniste

La campagna di prevenzione “Apri gli Occhi!” è oggi disponibile nelle scuole in una versione esclusivamente digitale, al fine di “illuminare” gli alunni, gli insegnanti e i genitori riguardo alla cura dei nostri occhi e alla centralità della vista. Nell’anno scolastico 2017-2018 hanno già aderito al progetto centinaia di scuole con una formula innovativa: tutto si svolge su una piattaforma multimediale rivolta principalmente ai docenti. Si mira infatti alla salvaguardia della salute oculare con l’aiuto dell’insegnamento.

Accedendo a Facebook ogni famiglia potrà sfidare quelle degli altri studenti, con l’obiettivo di dare il maggior numero di risposte esatte nel più breve tempo possibile. Ai fini della classifica finale sarà registrata la partita migliore: si tratta di una sfida interscolastica dedicata ai bambini che hanno affrontato in classe il percorso didattico “Apri gli Occhi!”.

L’adozione del progetto da parte degli insegnanti può essere richiesta dalle famiglie e dagli alunni. La scadenza del concorso a premi a loro rivolta è appena stata prorogata: c’è ora tempo fino al 12 giugno 2018 per partecipare al quiz Trivia e vincere una macchina fotografica digitale (per le prime tre famiglie classificate). Si deve rispondere a dieci quesiti sulla vista a risposta multipla, strutturati sulla base dei contenuti proposti nel multimediale educativo (per le scuole) e nel libretto informativo realizzato dagli studenti (per le famiglie).

L’iniziativa, voluta e ideata dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, è gestita da CivicaMente: si rivolge principalmente a bambini dai 6 agli 11 anni, in modo da educarli alla prevenzione dei disturbi della vista attraverso il divertimento. Grazie alla campagna “Apri gli Occhi!” si può scaricare il multimediale educativo e si possono leggere gli approfondimenti: materiali integrativi utili per le lezioni in classe. Nel sito ufficiale si spiega:

La vista andrebbe sempre tenuta sotto controllo. Esistono, infatti, disturbi che si possono risolvere in modo semplice e non invasivo, se individuati per tempo. Attraverso il percorso didattico della IAPB Italia onlus, gli studenti potranno maturare una buona conoscenza dei problemi che possono insorgere agli occhi e delle soluzioni applicabili, prima tra tutte la visita dal medico oculista, ma soprattutto imparare le buone prassi igieniche e comportamentali da attuare per mantenere questo senso in salute. [...] La famiglia, infatti, anche in questo ambito, ricopre un ruolo basilare, per questo l’iniziativa “Apri gli Occhi!” ne prevede il coinvolgimento attivo, attraverso il concorso TRIVIA: un’utile occasione di apprendimento e condivisione.

In conclusione la prevenzione dei disturbi visivi si può “accendere” attraverso un divertimento istruttivo. A ogni insegnante si può richiedere direttamente la partecipazione alla campagna “Apri gli Occhi!”: approfondisci.

Link utili: Concorso Trivia, CivicaMente


Pagina pubblicata il 26 aprile 2018. Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2018


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.