Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Apnea notturna, maggior rischio di glaucoma

Apnea notturna, maggior rischio di glaucoma Controllare la pressione oculare periodicamente è importante per prevenire eventuali danni al nervo ottico 9 agosto 2013 - Chi soffre di apnea notturna non dorme sonni tranquilli. Ne ha ora un motivo in più: si è scoperto che corre maggiori rischi di essere colpito/a dal glaucoma , una malattia oculare che potenzialmente può danneggiare il nervo ottico (se non è diagnosticata per tempo), di cui soffrono quasi 60 milioni di persone nel mondo. A sostenerlo è un’équipe di ricercatori di Taiwan, che ha pubblicato un articolo sulla rivista Ophthalmology . Esaminando i dati relativi a 1.012 pazienti di quarant’anni o più, a cui era stata diagnosticata un’apnea ostruttiva notturna, i ricercatori hanno constatato che dopo cinque anni la probabilità di soffrireControllo della pressione oculare con tonometro della forma più comune di glaucoma, detta ad angolo aperto, era 1,67 volte più elevata rispetto al gruppo di controllo (6.072 pazienti sani). L’apnea notturna è una malattia cronica che blocca temporaneamente il respiro durante il sonno a oltre 100 milioni di persone nel mondo e può provocare forte russamento e sonnolenza persistente durante il giorno (a causa del deficit notturno nell’apporto di ossigeno). I check-up oculistici periodici sono, quindi, tanto più consigliati a queste persone perché il glaucoma è una malattia oculare subdola: può colpire senza sintomi e restringere il campo visivo (visione a cannocchiale o tubulare), provocando ipovisione e, nei casi estremi, cecità. Bisogna quindi farsi controllare periodicamente la pressione oculare: se è troppo alta è necessario ricorrere a una terapia, generalmente basata su colliri specifici. Abbassando la pressione intraoculare si impedisce, infatti, che la compressione del nervo ottico provochi la morte delle sue cellule nervose. Così come la pressione sanguigna troppo alta alla lunga provoca danni al sistema cardiocircolatorio, analogamente la pressione oculare eccessiva nuoce alla vista.

Fonti: Ophthalmology , AAO

Ultima modifica: 19 agosto 2013


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.