Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Anziani meno a rischio cadute senza multifocali

OcchialiAnziani meno a rischio cadute senza multifocali Secondo uno studio australiano fuori casa è consigliabile portare lenti per vicino e per lontano Gli occhiali multifocali non vengono visti proprio di buon occhio se a usarli sono gli anziani che praticano attività all’aperto: si possono prevenire le cadute nel 40% dei casi se si mettono due tipi differenti di lenti (per vicino e per lontano). Lo attesta una ricerca australiana pubblicata sul British Medical Journal. Lo studio è stato condotto su 606 persone con più di 65 anni (in media ottantenni): i portatori abituali di lenti multifocali che stavano spesso fuori casa sono caduti più spesso rispetto al gruppoanziano che faceva uso di due tipi distinti di lenti ossia quelle per vicino (per la presbiopia ) e per lontano (per la miopia , l’ ipermetropia o l’ astigmatismo ). Viceversa gli occhiali multifocali possono essere utili per gli anziani che trascorrono molto tempo in casa. Secondo lo studio australiano, i multifocali – variando il loro potere refrattivo – possono creare problemi d’equilibrio. Tuttavia, questo rischio può essere compensato dalla loro reale utilità nelle mansioni che richiedono un frequente cambiamento della distanza focale, come la guida, lo shopping e la cucina. Sebbene gli oculisti siano tendenzialmente cauti rispetto alla prescrizione dei multifocali (una volta superata una certa età), il loro impiego più o meno proficuo dipende anche dalle caratteristiche del soggetto, per cui lo specialista dovrà valutare singolarmente ogni caso.

Pagina pubblicata il 26 maggio 2010.

Fonti: BBC , BMJ


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.